top of page

DAL 13 GIUGNO AL CINEMA:


"CLIMAX" (2018)

Regia: Gaspar Noé

Cast: Sofia Boutella, Romain Guillermic, Soumeila Yacoub, Kiddy Smile, Claude Gajan Maulle, Giselle Palmer, Taylor Kastle

Trama:

Nel 1996, un gruppo di giovani ballerini di street dance si riuniscono per tre giorni di prove in un collegio in disuso nel cuore di una foresta, preparano la loro ultima esibizione in comune e si regalano un'ultima serata di festa all'insegna della sangria. Ben presto, l'atmosfera della serata diventa elettrica e una strana follia prende piede: a tutti sembra ovvio che qualcuno li ha drogati ma non sanno chi o perché. Resistere a nevrosi e psicosi diventerà impossibile. Mentre alcuni si sentiranno in paradiso, molti di loro vivranno l'inferno.

(trama di filmtv.it)


"I MORTI NON MUOIONO" (2019)

Regia: Jim Jarmusch

Cast: Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Danny Glover, Caleb Landry Jones, Rosie Perez, Iggy Pop

Trama:

"I morti non muoiono" è ambientato nella piccola e sonnolenta cittadina di Centerville, dove qualcosa non va per il verso giusto. I fenomeni naturali sembrano non rispondere più a nessuna legge e gli animali cominciano a comportarsi in maniera insolita senza che nessuno ne conosca le ragioni. La situazione diventa man mano più spaventosa e gli stessi scienziati manifestano preoccupazione, senza sapere ancora cosa stia realmente accadendo a chi è morto. Non passerà molto tempo prima che i morti comincino a uscire dalle tombe assalendo i vivi. ciò costringerà tutta Centerville a combattere per la propria sopravvivenza, sotto la guida di tre ufficiali di polizia.

(trama di filmtv.it)


"BLUE MY MIND - IL SEGRETO DEI MIEI ANNI" (2017)

Regia: Lisa Brühlmann

Cast: Luna Wedler, Zoë Pastelle Holthuizen, Regula Grauwiller, Georg Scharegg, Nicola Perot

Trama:

"Blue My Mind - Il segreto dei miei anni" racconta la storia della quindicenne Mia che, poco prima dell'arrivo dell'estate, si trasferisce con i genitori alla periferia di Zurigo. Mia si sente da tempo diversa dai suoi genitori, tanto da chiedere alla madre, non ottenendo risposta, notizie sulle sue origini e sulla possibilità di essere stata adottata. Mentre cerca di far fronte ai suoi dilemmi vivendo la sua adolescenza in maniera libera e irrequieta, Mia nota nel suo corpo l'inizio di alcuni strani cambiamenti che rischiano di mandarla fuori di testa e, nonostante i tentativi disperati di fermare il processo, è presto costretta ad accettare quanto la natura sia più potente di lei.

(trama di filmtv.it)


"BEAUTIFUL BOY" (2018)

Regia: Felix Van Groeningen

Cast: Steve Carell, Timothée Chalamet, Maura Tierney, Amy Ryan, Kaitlyn Dever, Timothy Hutton, Andre Royo, Christian Convery, Oakley Bull

Trama:

"Beautiful Boy" racconta la storia di Nicolas Sheff, che a 18 anni è un bravo studente, scrive da redattore per il giornale del suo liceo, a fine anno reciterà come attore nella rappresentazione scolastica e gioca della squadra di pallanuoto. Lettore vorace, artista talentuoso e all'apparenza bravo ragazzo, Nic è pronto per entrare al college in autunno. Da quando ha 12 anni però, ama sperimentare le droghe; da qualche tempo ha provato la metamfetamina e, come lui stesso dichiara, "Il mondo, da bianco e nero,  improvvisamente è diventato in Technicolor".

In breve tempo Nic, da semplice adolescente che fa uso sporadico di stupefacenti, si trasforma in un vero e proprio tossicodipendente. Ciò spingerà la sua famiglia a stargli accanto nella lotta contro l'assuefazione e fare i conti con il baratro in cui sprofonda, le sue assenze, le promesse tradite e la rabbia. Chi più di tutti cerca di salvare il suo "bellissimo figlio" è il padre David, un noto giornalista.

(trama di filmtv.it)

"DICKTATORSHIP" (2018)

Regia: Luca Ragazzi, Gustav Hofer

Trama:

"Avere il pene significa essere incatenati ad un folle". Lo diceva Sofocle, ed era più di 2500 anni fa. Aveva ragione allora e avrebbe ragione anche oggi, se si considera che Donald Trump ha vinto le elezioni nonostante il suo atteggiamento apertamente misogino e maschilista. Dopodiché, intellettuali, femministe, attivisti, sociologi e anche qualche repubblicano si sono chiesti: com'è stato possibile? Ebbene, se c’è un paese nel mondo che può avere la risposta a questo annoso interrogativo, questo è l'Italia. I due registi-protagonisti del film, Gustav Hofer e Luca Ragazzi, decidono di intraprendere un viaggio alla ricerca delle radici del maschilismo.

(trama di filmtv.it) CONTINUATE A SEGUIRCI TUTTI I LUNEDÌ ALLE 16.00 SU WWW.RADIOSTATALE.IT

E RIASCOLTATE LE NOSTRE PUNTATE SU:

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK, IL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM E IL NOSTRO SITO WEB...

E ISCRIVETEVI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE!

VIVA IL CINEMA!

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page